Chi siamo

 

L'ambizioso progetto dell'Oleoteca Regionale della Liguria nasce circa 10 anni fa, quando ancora non esistevano strutture simili in Italia. Nel 2006 comincia infatti a prendere forma l'idea di dare vita a questo importante ente proprio nella città di Imperia, dove ha sede l'antico Frantoio Giromela.

Il frantoio è una struttura di grande importanza storica che, negli anni, ha cambiato diverse destinazioni d'uso.
Oggi, grazie all'Oleoteca, il frantoio Giromela torna a vivere e diventa un polo di interesse per l'enogastronomia ligure. È questo infatti il luogo adatto per esprimere al meglio i valori dell'entroterra di tutta la Regione.

Scopo dell'Oleoteca è quello di non essere una semplice vetrina dei prodotti del territorio, ma di diventare un centro di cultura e consulenza per tutto ciò di cui gli operatori del settore, grandi e piccoli, hanno bisogno: dal supporto tecnico, passando a quello commerciale e filosofico.

 

La funzione è dunque trasversale, al fine di coordinare la comunicazione tra gli enti e far conoscere un territorio che parte da La Spezia, passa attraverso l’entroterra genovese e giunge fino alla Val Roja.

L'ambiziosa, ma concreta finalità dell'Oleoteca è infatti quella di valorizzare le particolarità del territorio ligure, facendosi promotrice della candidatura delle Alpi del Mare a Patrimonio Unesco e fruendo così anche di tutti i benefici che questo importante riconoscimento comporta.

L'Oleoteca lavora in questa direzione: la Liguria, e la sua particolarità del poter arrivare da 0 a 2000, dal mare alle montagne innevate, in meno di un'ora merita una cassa di risonanza di portata internazionale.